Come crescere su tiktok

TikTok è il social del momento, sta spopolando soprattutto tra i giovani per la sua capacità di intrattenere e donare un sacco di visibilità a chi se la merita (o chi riesce a prendersela), facendo crescere, così, a dismisura i follower. In modo del tutto organico.

In questo articolo vedremo gli step principali da seguire se hai intenzione di crescere un profilo TikTok ed approfittare anche tu dell’opportunità prima che la magia scompaia.

Inserirsi in una nicchia

Quando si ci approccia alla crescita di un profilo, sia Instagram, sia TikTok, la prima cosa da fare è scegliere una nicchia nella quale inserirsi, per diventare un punto di riferimento in quel settore e chiarire bene qual è la nostra identità. 

Una nicchia è appunto un settore specifico del mercato, composto da un gruppo di persone, che può essere sia ampio che ristretto, che hanno gli stessi interessi o passioni. Esempio di nicchie sono quelle del Fashion, del Food, del Marketing, etc…

Quindi la strategia è quella di scegliere una nicchia, ed iniziare a produrre solo contenuti inerenti a quella nicchia. La coerenza è una parte fondamentale soprattutto per mostrare all’algoritmo di TikTok quali sono i nostri interessi e quali sono gli argomenti che trattiamo, così che potrà iniziare a mostrarli alle persone interessate davvero, alle persone appartenenti alla stessa nicchia che abbiamo scelto.

Se invece si postano contenuti con argomenti totalmente diversi, come ad esempio food e fashion, l’algoritmo non capisce bene a quale nicchia apparteniamo e mostra i nostri contenuti a chiunque, abbassando notevolmente la portata del nostro post. 

La buona riuscita di un video TikTok dipende da quanto riesce ad intrattenere le persone e quante di queste interagiscono con il video. Delle persone non interessate al video (non di nicchia) resteranno poco tempo sul contenuto e difficilmente interagiranno. Per questo motivo se non siamo coerenti, i nostri contenuti non verranno spinti dall’algoritmo.

Trovare i competitors

Una volta scelta la nicchia, bisogna trovare le persone che hanno più successo in questa nicchia e studiare i loro profili e video, capire quali argomenti portano di più, quali piacciono, il modo in cui comunicano, con quale frequenza pubblicano e quanto sono lunghi i video, etc. 

Bisogna capire, in sostanza, cosa funziona per loro. Una volta capito cosa funziona, puoi semplicemente rubare quelle informazioni ed integrarle nella tua strategia, nel tuo piano editoriale e nella tua comunicazione. Attenzione, NON devi assolutamente copiare gli altri, questa è la strada per fallire velocemente, devi solo prendere spunto e metterci del tuo.

I tuoi competitors hanno già i follower della tua stessa nicchia, quindi non solo puoi letteralmente vederli nei loro “Follower”, ma puoi anche applicare strategie basate sul catturare l’attenzione di quei follower. Ad esempio puoi scrivere dei commenti interessanti, divertenti o costruttivi nei video del competitors, in modo che i suoi follower saranno catturati dal commento, ti risponderanno o metteranno like e molto probabilmente visiteranno il tuo profilo.

Essere originali

Essere originale è ciò che ti permetterà di distinguerti dalla massa e farti notare, le persone sono più attratte dalle cose nuove, diverse, fuori dagli schemi, quindi gli presteranno molta più attenzione. 

Quello che puoi fare è creare dei tratti caratteriali del tuo personaggio, come ad esempio utilizzare delle stesse frasi di apertura o chiusura del video, un motto ricorrente, ad esempio urlare come un pazzo “CERTO CERTO” dopo essere riuscito in un’impresa, ha funzionato molto bene per un TikToker.

Un’altra cosa che puoi fare per creare un’identità riconoscibile per i tuoi video, è quella di impostarli sempre nello stesso modo. Ad esempio se fai contenuti informativi puoi decidere di usare sempre un green screen dietro, dove far vedere le immagini. Oppure puoi metterle davanti in sovrimpressione al posto che dietro, l’importante è che una volta decisa l’impostazione, questa venga ripetuta per la maggiorparte dei video, così le persone impareranno a riconoscere i tuoi video prima ancora di vedere i primi secondi.

Ricorda che l’originalità è un tratto fondamentale per diventare un TikToker di successo, perchè devi essere quanto più possibile unico e riconoscibile, chi fa quello che fanno tutti si perde nella massa e viene dimenticato in fretta o ignorato, comunque sia, le persone si affezionano ai personaggi originali e memorabili! 

Cavalcare i trend

TikTok è proprio strutturato sulla base delle challenge (settimanali o mensili) che creano dei veri e propri trend. Quindi è normale che TikTok darà sempre la priorità a chi segue questi meccanismi e partecipa alle challenge e segue il movimento che si crea nella grande community.

Questo significa che se farai dei video simili a quelli in trend, o delle challenge, usando anche le musiche in trend sotto al video, ci sono molte più probabilità che il video riceva tante visualizzazioni o vada addirittura virale.  Ovviamente non basta fare il video in trend per andare virale, bisogna farlo sempre in modo più originale degli altri e di una qualità quantomeno accettabile. 

Un altro modo per fare andare virale un video, è quello di fare un duetto con un video che è già andato virale, questa strategia funziona molto bene con i video andati virale da poco tempo e che macinano ancora views. I video che vanno virali portano un numero considerevole di follower in più, quindi ogni volta che ti capita di trovare un trend inerente alla tua nicchia, buttatici a capofitto!

costanza

Inutile girarci attorno, la cosa più importante in assoluto su TikTok è la costanza! La costanza è ciò che farà la differenza tra il successo e l’insuccesso, e determinerà una crescita esponenziale con migliaia di follower o una crescita a singhiozzi con qualche centinaia.

Se vuoi fare le cose seriamente su TikTok ci devi essere tutti i giorni, l’ideale sarebbe anche più volte al giorno. Dalla nostra esperienza possiamo dire che dai due ai tre video al giorno è l’ideale, purchè ad un aumento di quantità non ci sia una diminuzione di qualità.

Non sottovalutare il potere della costanza, l’algoritmo di TikTok apprezza più di tutti questo fattore ed abbiamo visto persone con contenuti di bassa qualità farsi strada lo stesso solo per la loro costanza. Prova! Datti 30 giorni in cui fai almeno un video al giorno, e poi trai le conclusioni tu stesso! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.